Casa Kolbe

La casa di accoglienza e di spiritualità familiare offre a famiglie, fidanzati, singoli, ragazzi e piccoli gruppi, la possibilità di vivere momenti di riflessione, di preghiera, di formazione, servizio, confronto e convivialità, nel cuore di Treviso, nello spirito del passo evangelico: “Venite in disparte e riposatevi un poco”. Organizza occasioni e momenti di festa, di convivialità, di servizio e accoglienza con persone e famiglie sole e in difficoltà, lavori comunitari, momenti di approfondimento e formazione della vocazione matrimoniale per coppie di fidanzati e di sposi.

L’attività e la vita della casa si concretizza mettendo al centro la parola di Dio, fonte di tutto, e vista la sua collocazione nel convento dei frati Francescani minori di Treviso, ha un taglio “squisitamente francescano”: la spiritualità di Francesco e Chiara d’Assisi vuole orientare le persone che si avvicinano alla casa, ad uno stile di umiltà e sobrietà, e a conoscere, amare e seguire Gesù.

La casa è gestita dall’associazione “Segno di Alleanza” formata da famiglie , accompagnate dal loro padre Spirituale. La casa è a disposizione di famiglie singole o gruppi che desiderano vivere momenti di preghiera, di confronto e riflessione, di pace.

Lo stile di vita della casa si fonda:

sull’accoglienza: volutamente non è un “centro”, ma una “casa”. Quindi lo spirito di accoglienza  vuole essere quello familiare, nella bellezza e nel gusto delle cose semplici;

  • sulla preghiera;
  • sulla fraternità: La condivisione, la semplicità, l’attenzione agli altri e l’accoglienza sono atteggiamenti ai quali tendiamo, ispirandoci alla figura di padre Massimiliano Kolbe, al quale i frati minori hanno dedicato la casa;
  • sulla sobrietà: un giusto rapporto con le cose, il rispetto per il lavoro di altri, lo spirito di essenzialità.

La casa è a disposizione di gruppi, famiglie e parrocchie che fanno richiesta. Dispone due ampie sale, una cucina, una sala cappella e di 20 posti letto.